Silicone conduttivo

Silicone conduttivo

Silicone conduttivo

In virtù della propria struttura molecolare il silicone è, intrinsecamente, dotato di una bassa infiammabilità.

Il silicone è un eccellente isolante elettrico e viene, infatti, impiegato in numerosi settori dove è richiesta una schermatura dalla corrente.

Grazie all'impiego di particolari cariche all'interno della mescola, quali, ad esempio, grafite, nichel, cadmio, argento, è tuttavia possibile renderlo conduttivo.

Ciò consente, rispetto ai tradizionali conduttori metallici, di ottenere diversi vantaggi, tra cui un'elevata flessibilità che evita il rischio di rotture o deformazioni e rende facilmente posizionabili i particolari in spazi angusti quali, ad esempio, cruscotti di vetture e strumentazioni di bordo degli aeromobili; il silicone conduttivo viene, inoltre, utilizzato nella realizzazione di resistenze elettriche, elettrostimolatori e sensori.

Gli adesivi siliconici conduttivi vengono preferiti alle tradizionali saldature al piombo/stagno/cadmio/mercurio/arsenico in quanto:

  • • sono materiali sostenibili per l'ambiente e atossici per la salute
  • • si espandono termicamente senza bloccare il flusso elettrico
  • • resistono a forti vibrazioni

Valido anche come dissipatore termico, il silicone può trasferire il calore da un componente elettrico, per esempio all’interno di un computer, direttamente al substrato cui aderisce, salvaguardando il device elettronico e il suo normale funzionamento.

Con il silicone conduttivo realizziamo:

Usi e applicazioni

Il silicone conduttivo nei settori

Settore MEDICALE e BIOMEDICALE
MEDICALE e BIOMEDICALE

Approfondimento

Settore FARMACEUTICO e COSMETICO
FARMACEUTICO e COSMETICO

Approfondimento

Settore AGROALIMENTARE
AGROALIMENTARE

Approfondimento

Settore FARMACEUTICO e COSMETICO
FARMACEUTICO e COSMETICO

Approfondimento

Esclusivisti Sterne per l'Italia
e la Svizzera italiana.